Pensioni: ritoccati gli importi 2022 (circolare INPS 33 del 28 febbraio 2022)

Emergenza COVID indicazioni congedi parentali permessi 104

Con la circolare n. 33 del 28 febbraio 2022 (Allegato 1) l’INPS ha provveduto ad aggiornare, ritoccando di poco, gli importi delle pensioni di invalidità 2022 e relativi limiti di reddito, in relazione all’indice di perequazione del 1,70%, stabilito con il decreto ministeriale del 17 novembre 2021.

Pensioni: ritoccati gli importi 2022 

Di seguito si indicano gli importi aggiornati delle pensioni da erogare a partire dal mese di marzo di quest’anno:

INVALIDI CIVILI

Pensione invalidi civili totali: € 291,98 – limite di reddito:  € 17.050,42

Assegno mensile invalidi civili parziali: € 291,98 – limite di reddito:  € 5.015,14

Accompagnamento invalidi civili totali: € 525,17 – Nessun limite di reddito

Indennità di frequenza minori di 18 anni: € 291,98 – limite di reddito: € 5.015,14

CIECHI

Pensione ciechi civili assoluti: € 315,76 – limite di reddito: € 17.050,42

Pensione ciechi civili assoluti ricoverati: € 291,98 – limite di reddito: € 17.050,42

Pensione ciechi civili parziali: € 291,98 – limite di reddito: € 17.050,42

Accompagnamento ciechi civili assoluti:  € 946,80 –   Nessun limite di reddito

Indennità speciale ciechi ventesimisti: € 216,71 –  Nessun limite di reddito

Assegno a vita ipovedenti gravi (decimisti): € 216,49 – limite di reddito € 8.197,39

SORDI

Pensione sordi: € 291,98 – limite di reddito: € 17.050,42

Indennità comunicazione sordi: € 260,76 – Nessun limite di reddito

LAVORATORI CON DREPANOCITOSI O TALASSEMIA MAJOR: € 523,83 – Nessun limite di reddito

INCREMENTO AL MILIONE

Nella circolare Inps n. 33 si riportano inoltre i parametri relativi alla maggiorazione delle pensione di inabilità (il cosiddetto incremento al milione, ndr) prevista dall’articolo 38 della legge 448/2001, Finanziaria 2002 Modificato dall’articolo 5 comma 5 della legge 127/2007 e dall’articolo 15 del decreto-legge 14 agosto 2020, n. 104, convertito con modificazioni in legge 13 ottobre 2020, n. 126. (a seguito della Sentenza della Corte Costituzionale n. 152 del 23 giugno 2020).

L’aumento è di 368,81 euro al mese per il 2022 se vengono rispettati i seguenti limiti di reddito:

– Pensionato solo: 8.590,27 euro

– Pensionato coniugato: 14.675,70

 

Testo integrale circolare INPS n. 33 del 28 febbraio 2022

Informazioni su Avv. Nadia Delle Side 686 Articoli
Avvocato specializzato su invalidità, e disabilità, indennità di accompagnamento, cecità, sordità, handicap, prestazioni Inps e Inail. Richiedi una Consulenza Legale Online. Lo Studio offre un servizio di consulenza legale on line puntuale ed eccellente ad un costo che, nella maggior parte dei casi, è compreso tra i 60 e 150 euro. Clicca qui!

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*